“…l’immagine della forza dell’anima che recita la sua preghiera più grande. Contro paure e tentazioni, sospese tra acqua e cielo, gocce di luce bianca che purificano lo sguardo. Perché, per scappare lontano, basta rimanere immobili e lasciarsi rapire da un cuore capace di avvolgere, scaldare e liberare dal buio dell’inverno.”

Paolo Tedeschi

Rosario, i cui grani sono composti di sfere luminose di 20 cm di diametro, che galleggia sul fiume Bacchiglione.
@Vie di fuga, 2010 Vicenza